Hanoi per fornire servizi di auto turistiche elettriche a 8 posizioni

Il Dipartimento dei trasporti di Hanoi ha proposto di avviare un servizio di auto turistiche elettriche in otto località della città nell'ambito di un progetto volto a mappare le normative che coprono questo business.

Auto turistiche elettriche parcheggiate vicino al lago Hoan Kiem
Auto turistiche elettriche parcheggiate vicino al lago Hoan Kiem. Foto: Hanoimoi

Di conseguenza, bus navetta turistici elettrici sarebbero stati installati nel Parco Nazionale di Ba Vi, Antico borgo di Duong Lam, Pagoda Huong, Villaggio della ceramica di Bat Trang, Area ecoturistica del comune di Hong Van (Distretto di Thuong Tin); Yen So Park, Thien Son – Suoi Nga entertainment park and Thac Bac – Suoi Sao tourist area.

“Ogni sito potrà utilizzare un certo numero di veicoli elettrici adatto alle condizioni della propria infrastruttura e all'ambito di attività”, il progetto ha dichiarato.

Nel mese di giugno, il Comitato del Popolo della città ha autorizzato l'operazione pilota di un bus navetta elettrico nel centro storico a scopo turistico. Entro il 2017, la città aveva una flotta di 88 veicoli e cinque operatori, servire oltre 5 milioni di passeggeri.

Secondo il progetto, fino a 67.6% degli intervistati desidera visitare Hanoi su un bus navetta elettrico.

Il periodo pilota ha dimostrato che l'uso del bus navetta elettrico nella zona del centro storico di Hanoi è altamente efficace, aiutare i turisti a evitare molestie da parte dei venditori ambulanti.

Secondo il progetto, bus navetta elettrico potrebbe aiutare ad alleviare la congestione del traffico nelle ore di punta nelle attrazioni turistiche, sostituendo ciclo e taxi.

Inoltre, un bus navetta elettrico ha una capacità di trasporto maggiore rispetto a un ciclo in zone turistiche con 7 a 14 passeggeri per veicolo. E il prezzo ragionevole di circa VND7.000-80.000 (US $ 0.3-US $ 3.4) per corsa ha incoraggiato persone e visitatori a utilizzare questo mezzo di trasporto.

Tuttavia, il bus navetta elettrico è in funzione senza regole che lo disciplinino. Il progetto ha evidenziato alcune carenze tra cui la mancanza di criteri sulla zona, le posizioni del punto di partenza e della destinazione finale, transito, parcheggio, tra gli altri. Anche, vi è assenza di sanzioni per reati quali il superamento del numero massimo di passeggeri, l'autobus che circola in zone off-limit o che effettua fermate non autorizzate, tra le altre infrazioni.

Queste carenze dovrebbero essere affrontate prima che il servizio venga implementato su scala più ampia, secondo il Dipartimento dei trasporti di Hanoi.

Fonte: Hanoitimes, VietNamNet

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *